本网站使用cookie以提供更好地用户体验。使用我们的cookie继续浏览网页 OK
consolato_canton

VIRUS DELLA INFLUENZA A (H1N1) - SITUAZIONE IN CINA

日:

日/月/年


VIRUS DELLA INFLUENZA A (H1N1) - SITUAZIONE IN CINA
Per prevenire l’introduzione del virus “influenza A (H1N1)” e la sua possibile propagazione nel territorio nazionale, in Cina sono state introdotte misure di rafforzamento dei controlli sanitari nei porti e negli aeroporti di accesso al paese, tra cui il controllo della temperatura corporea, visite mediche e misure di quarantena da attuare per i passeggeri di qualunque nazionalità che presentino i sintomi compatibili con il virus.

I passeggeri in entrata sono chiamati a compilare un modulo informativo circa le proprie condizioni sanitarie, indicando la propria provenienza, le città nelle quali si sono recati nelle due settimane precedenti l’arrivo in Cina, gli eventuali contatti con malati o casi sospetti di influenza suina ed i propri recapiti in Cina.

In caso di rilevamento di sintomi di detto virus, gli interessati possono essere fermati all’interno di strutture sanitarie o alberghiere in attesa che vengano effettuati gli opportuni controlli. Le Autorità cinesi, che si faranno carico delle spese della quarantena, hanno assicurato che sarà loro fornita la massima assistenza (sanitaria e non) e che i competenti Consolati Generali saranno tempestivamente informati.

E’ stato, inoltre, attivato il numero verde 800 988 5890, in funzione ventiquattr’ore su ventiquattro, cui è possibile rivolgersi per informazioni sulla malattia o per richiedere assistenza in caso di sintomi compatibili. Il servizio è disponibile anche in lingua inglese.

Ulteriori informazioni sul tema sono disponibili sul sito della World Health Organization: http://www.who.int/csr/disease/swineflu/faq/en/index.html

Si raccomanda a chi intendesse mettersi in viaggio per la Cina di consultare il sito www.viaggiaresicuri.mae.aci.it e/o di contattare l’Unita’ di Crisi della Farnesina o l’Ambasciata d’Italia a Pechino.

109